13.6.19

Robert Pattinson, un nuovo Batman da amare?







Appena tre mesi fa vi parlai dei vari attori che hanno dato vita - nelle pellicole cinematografiche - all'eroe di punta della DC (link al post), ovviamente mi riferisco a Batman! A termine di quell'inserimento domandavo "La Warner ha grandi progetti per il futuro, riuscirà a regalarci un nuovo Batman da amare?". Visti gli sviluppi recenti e l'ufficialità espressa dalla major sulla scelta del nuovo attore protagonista, ci possiamo chiedere "Robert Pattinson sarà il nuovo Batman da amare?".

Mi sento di essere propositivo al riguardo, il regista incaricato a girare The Batman (uscita 25/6/2021) ha dato prova di essere molto capace nell'attualizzare o dare nuova linfa vitale a saghe cinematografiche passate. Difatti con il secondo e il terzo film della trilogia recente Il Pianeta delle Scimmie, Matt Reeves pare aver accontentato proprio tutti, critici e pubblico. Non è poca cosa.

Reeves ha recentemente espresso la sua linea guida per questa prossima trilogia (sì, i film su Batman Patterson saranno almeno tre...) saranno film incentrati su una diversa sfaccettatura non da poco, ma che fin d'ora nessun regista ha sottolineato in maniera profonda al cinema. What? Si parla della vena prettamente detective, conosciuta dai lettori comics ma sconosciuta ai soli fruitori dei film. Una sorta di Detective Comics! Presumibilmente vedremo più intrecci polizieschi o viranti sul giallo che mazzate ignoranti (con tutto il rispetto per le mazzate).

Se le cose stanno così, anche la scelta dell'attore protagonista ha una logica e può risultare efficace. Robert Pattinson è un attore versatile e molto credibile, dopo il successo planetario come vampiro stiloso nella saga di Twilight ha lavorato in decine di altri ruoli. E fate la cortesia, basta dire che è troppo giovane! Dimenticate che Christian Bale al suo debutto con Batman aveva 31 anni? Pattinson all'uscita del film ne avrà 35.