25.2.19

Il ritorno del Cavaliere Oscuro, Frank Miller






Inevitabilmente Il ritorno del Cavaliere Oscuro deve far parte dei #comics consigliati. L'autore Frank Miller (e anche disegnatore in questo caso) ridefinì per sempre Batman.

Anno 1986 e DK1 (il titolo abbreviato) sconvolse la vita editoriale in casa DC! Un terremoto positivo in tutti i sensi. Nella scuderia dei vari supereroi DC, Batman è sempre stato il più amato, c'era però l'esigenza indispensabile di rendere l'eroe più maturo e tridimensionale. Frank Miller ci riuscì in pieno, tanto che fino ad oggi il Batman dell'immaginario collettivo (ossia il Bruce Wayne che ormai anche i muri conoscono...) prende a piene mani dai suoi lavori sul personaggio.





Leggendo Il ritorno del Cavaliere Oscuro vi renderete conto che non è un fumetto perfetto, ma più un fumetto indispensabile. Frank Miller eccelle sicuramente nella narrazione e nelle idee assolutamente originali e cinematografiche. Tante e tante volte i film dedicati a Batman hanno fatto riferimento palese al design del maestro. Rispetto alla sola componente grafica, in questo fumetto Miller (chine di Klaus Janson) ci dona pose e tavole divenute simboliche e che continuano a colpire anche oggi il lettore. E' vero, a volte alcune composizioni sono un po' confusionarie e magari meno perfette di altre... ma non è un grande problema. Vi renderete conto di certo che questa è una delle migliori storie dedicate all'uomo pipistrello!