28.10.18

Perché le Graphic Novel hanno sempre più successo? (02)









Nell'editoriale precedente ho cercato di districare il groviglio attorno all'etichetta utilizzata per identificare i fumetti Graphic Novel (il link qui in alto). E' un dato reale che i volumi a fumetti da libreria sono sempre più venduti. E' un trend che dura da anni - sia in Italia che in USA - e che presumibilmente non si placherà a breve ma anzi si intensificherà. Perché? I collezionisti desiderano il meglio, è come se dicessero: "Li spendiamo pure tanti soldini in fumetti... ma esigiamo edizioni belle da vedere e durature nel tempo". Tenete presente che la stessa fenomenologia è in atto nel campo della musica (sicuramente mercato più mainstream del Fumetto!) dove le vendite di album in vinile sono in rapida ascesa...



E LE CASE EDITRICI
CHE FANNO?



Le Case Editrici (CE) del mondo del fumetto cercano in tutte le maniere di fronteggiare da una parte la crisi delle vendite (ormai generalizzata in editoria) e dall'altra fronteggiare e accontentare il desiderio da parte dei lettori di prodotti sempre più di valore. Ecco perché vedete tante edizioni a fumetti in volume, che siano fumetti_italiani o comics o altro ancora, il volume cartonato (o TP) è più ghiotto! In tale mutazione di offerta e proposta sui titoli a fumetti si innesca uno degli elementi di contraddizione e che in parte opacizza il genere graphic_novel. Basta eseguire questo semplice test anche voi, visitate qualche libreria a caso e domandate così: "Dove avete la sezione dedicata ai fumetti?" e la maggioranza dei commessi risponderà "Le Graphic Novel sono lì...".

Con il desiderio di enfatizzare la superiorità della confezione (rilegatura, CE, qualità della carta...) sono stessi gli esercenti che confondono le idee ai clienti, proponendo per graphic novel qualsiasi volume rilegato di pregio. Le graphic novel quelle vere hanno comunque più successo perché sono ciò che il cliente medio desidera "Più romanzi grafici, meno titoli seriali".