27.9.18

Piccoli furti, Michael Cho






Michael Cho è un celebre illustratore per testate editoriali americane. Con la graphic_novel Piccoli furti esordisce come autore completo. Ci sono alcune chicche che rendono questo titolo interessante: il disegno in primis e la storia.







Da un illustratore con la sua esperienza non ci si poteva che aspettare uno stile originale e personale. La scelta cromatica è una delle peculiarità vincenti: nero e rosa. Proprio così! In effetti Cho avrebbe potuto anche disegnare nel classico bianco e nero, ma come scelta artistica ha optato per un rosa (no rosa porcello, ma una tonalità più lieve) che utilizza nelle tavole come se fosse un grigio. Il suo disegno così composto è gradevole, per nulla eccentrico e dannatamente adatto alla storia che ha una protagonista femminile.






La storia breve è focalizzata sulla protagonista Corinne che fin dalle prime battute la scopriremo insoddisfatta e "sempre fuori posto" nel ruolo che ricopre come impiegata pubblicitaria. Per rendere la sua esistenza più emozionante si lascia andare talvolta ad una condotta illegale, un'inezia, per pochi minuti... per poi ritornare alla solita noia quotidiana.
Rizzoli Lizard propone il fumetto Piccoli Furti in un elegante versione quasi bonellide ma cartonato e con pagine di grammatura superiore.