18.7.18

Moving Pictures, Kathryn Immonen






Compagna del più celebre Stuart (di lui ne parleremo dopo...), Kathryn con Moving Pictures esordisce alla scrittura di una Graphic_Novel.






In genere trovo molto interessante quando l'Arte è donna. Per quanto se ne dica sulla parità dei sessi l'approccio alla scrittura (di fumetti, nel caso specifico) è differente tra i due generi; non migliore o peggiore, semplicemente altro punto di vista...
La storia raccontata in Moving Pictures è ben articolata quanto nebulosa. Traspare un amore infinito per l'Arte anche oltre il medium fumetto: letteratura, fotografia, arte figurativa.






In appena 136 pagine troverete tutto questo! E, a proposito l'edizione italiana a cura di NPE è davvero pregevole, ad un prezzo onesto. Ma come ho detto prima, avrei parlato anche di Stuart Immonen, perché poi? Lui è il disegnatore quasi irriconoscibile del presente fumetto. Si nota senza ombra di dubbio che Kathryn e Stuart hanno collaborato in maniera stretta, i disegni resi particolarmente minimal, si sposano perfettamente alla sceneggiatura.
Se siete interessati all'intera bibliografia di Stuart Immonen qui il link Wikipedia.
#fumettostraconsigliato