9.3.17

Basta Pirati!





E' un argomento che mi fa imbufalire, alquanto. Non si riassume solo dicendo che è una pratica illegale, o spesso anche dannosa per i nostri dispositivi elettronici (virus informatici, più o meno problematici da debellare).
Sta di fatto che alcuni italiani la parola legalità la comprendono poco, forse a causa del cattivo esempio...




Questo logo "Stop Pirates" veniva stampato sulle cover dei CD musicali. Voleva dire: "Non copiarmi, è contro legge!". Servì a qualcosa il logo? Non tanto.
Internet ha portato tante migliorie nella nostra vita, ma ci ha anche assuefatto a comportamenti non corretti.
Non voglio in questo editoriale soffermarmi troppo sull'aspetto meramente legale, anche se avrete compreso già la mia opinione al riguardo di:
- Leggere scan di fumetti su siti di dubbia provenienza
- Scaricare musica a babbo, alla faccia del diritto d'autore
- Vedere film in streaming gratis, su siti filo-russi

IL PUNTO

Per quanto poco ci crediate il mondo dell'Arte che include: la Musica, il Cinema e i Fumetti (l'argomento principale del blog); è a rischio! Sono settori sempre più deboli per colpa dei scrocconi illegali.

Se vi piace leggere fumetti che siano manga, comics, italiani... sapete senz'altro che è davvero un mercato di nicchia. In Italia se esistono appassionati (come il sottoscritto, ma anche altri) che fanno di tutto per promuovere il Fumetto con guadagni simbolici, ci sarà un motivo?
Il motivo che ci muove è preservare il mercato del fumetto italiano che è sotto attacco, e perché lo amiamo profondamente. Comprenderete quindi che il lettore di scan, che poi non acquista i fumetti cartacei (o digitali) fa un danno al mercato e agli autori tutti! Non può, questo tipo di lettore, definirsi appassionato di fumetti. Un amante di qualsiasi arte: dà valore, apprezza, è un fan intelligente.
Se pensate che è eccessivo il mio pensiero al riguardo, cambiate blog... ce ne sono tanti.


Lo stesso discorso si applica alla musica. Se non avete i soldi per comprarvi musica digitale o fisica, sapete... hanno inventato Spotify? Ed è gratis!
Per i film, siete disposti a spendere dieci euro al mese per vedere una vagonata di Serie TV e Film (pari al costo di un biglietto da cinema)? Hanno inventato Netflix!

Basta pirati, perché sono patetici.