3.12.18

Graphic Novel, in pratica? (06)






Potrebbe essere inevitabile che qualcuno di voi, a questo punto del viaggio (siamo verso il finale), mi proponga un pensiero tipo: "... ma scusa Mikael, hai scritto più volte che non valuti le Graphic Novel superiori agli altri generi a fumetti però continui ad elogiarne le presunte qualità!". Bella obiezione. Il punto che voglio ribadire è che in teoria le graphic novel potrebbero davvero essere i migliori fumetti in circolazione, ma visto il lavoro di mistificazione e ricollocamento prodotto da alcune CE, da alcuni venditori, dalla poca conoscenza dei nuovi lettori... in pratica - oggi - le Graphic Novel sono al massimo un genere differente ma non necessariamente superiore in qualità. La voglia sacrosanta di Eisner e Pratt (ne ho parlato nella prima tappa del viaggio) di istituire un Fumetto d'Autore denominato poi graphic novel non ha portato i risultati sperati con il procedere degli anni. Attualmente anche in USA come in Italia si fa molta confusione su cosa sia stata - o è oggi - la graphic novel rispetto al fumetto seriale. Il senso del viaggio mi è nato dalla voglia di esprimervi il mio pensiero per intero al riguardo... ma so bene che in pratica è sbagliato dedurre che "Graphic Novel = Fumetto d'Autore".



GRAPHIC NOVEL
IN PRATICA?



Bisogna passare alla pratica, la teoria ci da modo di trarre qualche conclusione. Nonostante incoraggio tutti i lettori/collezionisti ad aprirsi ai vari tipi di fumetti mondiali, non tralasciando nessuna scuola nazionale... comprendo benissimo che a causa di finanze non infinite (è il caso di tutti, penso) da dedicare all'acquisto di Fumetti si debba per forza fare delle scelte. "Cosa comprare e cosa no?" magari ci chiediamo quando sfogliamo un catalogo di uscite del mese o quando siamo in fumetteria. Il mio consiglio: decidete voi liberamente (ovviamente) a cosa dare la prevalenza ma seguite anche con molta attenzione tutte le novità nell'ambito delle Graphic Novel. Con il tempo scoprirete che proprio alcuni di quei titoli che avrete lì in libreria, identificati giustamente o erroneamente Romanzi Grafici sono quelli che amerete di più!

Ma manca un ultimo passo, prima di terminare. E sarà in parte teorico e in parte no. Nella prossima puntata affronteremo il dilemma: "Esiste davvero il Fumetto d'Autore?"




Singloids: 171-185

















1.12.18

Hanno cancellato Daredevil? Hanno cancellato Daredevil? Hanno cancellato Daredevil?






Ieri, come un fulmine a ciel sereno, è rimbalzata la notizia in giro per il web che la Serie TV Marvel/Netflix Daredevil è stata chiusa definitivamente. Lo sconcerto (per essere educati) è stato enorme su Twitter e non solo. Perché hanno cancellato Daredevil? I fan provano a formulare delle ipotesi... ma comunque il risultato palese - da qualsiasi punto di vista si vuole esaminare la questione - è che il progetto collettivo Marvel/Netflix The Defenders è stato un fallimento (già qui scrivevo qualcosa al riguardo). Che potere ha un semplice appassionato come me difronte a una notizia simile? Ovviamente nessuno. Spero solo che Netflix non ci riservi altre sorpresine simili in futuro... non è così difficile disdire l'abbonamento mensile!







Però per coerenza, un piccolo segnale di protesta il mio blog lo lancia. Come vedete i due post dedicati alla continuity: "Serie TV Netflix/Marvel" e "Cinecomics Marvel" nel loro totale hanno totalizzato più di 2.000 visual su NumeroZeroComics. Sono dei post molto cliccati, o meglio lo erano, da ora in poi saranno un ricordo. Eliminandoli definitivamente, mi sento meglio, perdonatemi se lo trovate eccessivo.

;)